Tag Archive | web2

Come pubblicare le icone dei social media su un blog wordpress.com

SHARING ICONS

Ho una pagina Google+, un account Twitter, ed un negozio Etsy, e voglio pubblicare sulla home page del mio blog wordpress le iconiche con i link alle mie pagine social media, come fare?
Alcuni temi hanno dei widget inclusi già predispositi, ma non il mio. Con questo semplice tutorial ci proponiamo di fornire una soluzione semplice e in pochi passaggi per risolvere questo problema. Read More…

App Airwnc un’applicazione per trovare le latrine | OpenMagazine

Promuovere la innovativa app Airwnc che attraverso lo smartphone viene incontro alle esigenze (intestinali) di trovare un bagno.

Nella realtà il video è una fine manovra di viral marketing per promuovere, non la “rivoluzionaria” applicazione per la geolocalizzazione delle latrine, ma bensì la video agency ComboCut che ha realizzato il video stesso.

via App Airwnc un’applicazione per trovare le latrine | OpenMagazine.

Social media concept logos wall

Social media concept wall with dark background — Vettoriali Stock

#socialmedia most popular #3d cubes in perspective, vector image fully customizable with colors and designs. Great for expressing #concepts and contents or build infographics about internet, social media, #marketing, sharing, and other web things. Instant download from depositphots

TWITTER: MEZZO MILIARDO di utenti! Entro stasera uno su quattro sarà iscritto al social network

TWITTER LOGO
Secondo voci attualmente non ufficiali Twitter raggiungerebbe entro stasera la favolosa cifra di 500.000.000 (500 milioni) di utenti iscritti, mezzo miliardo appunto, ovvero un abitante su 14 del pianeta Terra avrebbe un’account Twitter.

Il tasso di crescita dei nuovi iscritti sarebbe spaventoso, ogni secondo 12,7 nuovi utenti, ovvero oltre un milione al giorno. Facebook ha raggiunto 850.000.000 di iscritti, ma attualmente registra un forte rallentamento della crescita, se non addirittura una diminuzione degli iscritti.

Ora facendo dei rapidi e imprecisi  calcoli, utilizzando dati sparsi reperiti in rete, possiamo considerare che dei sette miliardi di abitanti della terra quasi un miliardo è analfabeta, la porzione di iscritti a Twitter tra i rimanenti sarebbe di ben 1/12 (un utente ogni 12 abitanti alfabetizzati).

Ma se consideriamo che gli utenti internet previsti per il 2013 sarebbero 2,2 Miliardi, arriviamo facilmente alla conclusione che un quarto di tutti gli utenti internet ha un account Twitter.

Quindi, da oggi, ogni qualvolta vi troviate in compagnia di altre persone sappiate che con buona possibilità questi come voi cinguettano su Twitter, potrebbero essere vostri follower o voi il loro… non perdete l’occasione.

ACTA, si leva la protesta

Gli echi della fragorosa rivolta anti SOPA e PIPA non si sono ancora smorzati e già si levano le voci di chi non vuole bavagli alla libertà di espressioni in rete.

L’ACTA, Anti-Counterfeiting Trade Agreement (“accordo anti-contraffazione”)
è un’accordo già sottoscritto da 40 nazioni e molte grandi corporazioni quali  eBay, Google Inc., Intel, News Corporation, Sony, Time Warner e Verizon (fonte wikipedia) ma anche Monsanto, Pfizer e Glaxo, giganti dell’Agroalimentare.

La UE ha oggi firmato il trattato, entro sei mesi verrà probabilmente rateizzato, quindi, dai suoi stati membri.

A preoccupare è l’obbligo di azione preventiva da parte dei provider internet nei confronti dei propri utenti, dei contenuti delle ricerche, ma anche della possibilità di un controllo delle più grandi case farmaceutiche sulla produzione e distribuzione di farmaci generici, importanti per i paesi poveri e per l’operato delle ONG.

Si sono oggi susseguite voci su attacchi di attivisti e hacker ai siti del governo Polacco che ha sottoscritto ACTA, e al Social network Facebook, tra i fautori.

Dunque dopo la minacciata “serrata” dei grandi del web contro SOPA e PIPA, una rivolta di attivisti e utenti contro ACTA: ci saranno sviluppi.

%d bloggers like this: