Cocacola e Pepsicola, eliminato il colorante E150D cancerogeno, ma solo negli Stati Uniti, per ora

E150D

Cocacola e Pepsicola sostituiscono il colorante E150D in quanto nelle quantità utilizzate in quelle bibite è finito fuori legge in California. O  meglio, utilizzandolo i produttori dovrebbero informare i consumatori con la disdicevole informativa “NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE”  ben visibile sulla confezione.

Cocacola e Pepsicola per il momento adeguano la produzione Californiana, annunciano di voler adeguare la produzione Statunitense, ma non accennano all’Europa dove di fatto il colorante, utilizzato in cibi e bevande con sapore di caramello, non è fuori legge.

In Italia è spesso utilizzato tra l’altro nell’aceto balsamico (tranne in quello biologico) e in salse e glasse derivate, cole e chinotti, caramelle e quant’altro. Viene indicato in etichetta con la sigla E150D, oppure per esteso con “colorante caramello solfito-ammoniacale”.

È ora battaglia di cifre tra il contenuto negli alimenti, le soglia consentita in California, la quantità ritenuta cancerogena.

Per saperne di più: wired, repubblica, il salvagente

Tags: , , , ,

4 responses to “Cocacola e Pepsicola, eliminato il colorante E150D cancerogeno, ma solo negli Stati Uniti, per ora”

  1. catina says :

    cavolo…..!!!!! sapendo che questo colorante (e150d) e’ cancerogeno…. e che l’italia è molto attenta per quanto riguarda gli alimenti e l’uso dei conservanti e coloranti, mi lascia esterrefata…..!!!!!!! spero proprio che si dia una regolata e provveda al piu’ presto a porvi rimedio.

    • arcangelo says :

      l’italia molto attenta? Attenta a non fare nulla a favore della salute dei suoi cittadini vedi: eternit, diossina, porto malghera, ecc.
      Vedi anche nitriti, nitrati, conservanti ecc. quasi tutti cancerogeni e di libera vendita.

  2. Giulio 94 says :

    Occorre eliminare il consumo di Coca Cola più che per il colorante e150d per il pH fortemente acido, se assunta a stomaco vuoto danneggia persino le fibre dello stomaco, questa bibita può levare la ruggine ai chiodi. Chiedo più chiarezza per i consumatori in quanto se vedono “senza conservanti” si fidano, pertanto occorre leggere attentamente l’etichetta e porre attenzione soprattutto ai conservanti, additivi e coloranti, la maggior parte possono essere classificati come possibili cancerogeni

    • luca says :

      @Giulio94: secondo me per acidificare l’organismo ne devi bere proprio tanta, in senso metabolico intendo. è vero che è un ottimo sbloccante (usata con successo sui dadi del carter della moto in mancanza di svitol, ma la devi lasciare agire per ore). per quanto riguarda lo stomaco tranquillo, la carica acida della mucosa gastrica è maggiore di quella della coca, quindi, in sostanza lo stomaco è tamponato e non ne risente. la CO2 semmai , in soggetti con gastrite è un forte irritante. la coca cola non è un veleno, non più di tante cose che mangiamo e ne ignoriamo provenienza e caratteristiche (dai un’occhiata a cosa puoi trovare sulle bucce degli agrumi)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: